english language  lingua-italiana-andrea_ponzano  andrea_ponzano_idioma_portugues
Andrea Ponzano - music producer/composer
Andrea Ponzano - music and sound for motion picture

 Compositore/produttore musicale,
 sound designer e fonico di mixaggio per
 cinema, pubblicità, tv. 
andrea_ponzano_mixing_5.1_for_motion_picture
Download C.V. (right click-save as)                                                                                                                             info@andreaponzano.it
Home 
Lavori
 Bio   
Contatti
           Andrea Ponzano - biografia

Breve storia

A 14 anni inizio a studiare chitarra, armonia, e composizione al Free Sound di Milano.
Mi diplomo come audio engineer (fonico) al SAE Technologie College di Londra nel 1998. A Londra faccio le prime significative esperienze in uno studio di registrazione "high end", come stagista al Westside studio, imparando dal lavoro di artisti e produttori come Ben Young (produttore di Massive Attack, Casino Royale, Almamegretta), Pet Shop Boys, Rod Stewart, Mark King, oltre che naturalmente Clive Langer e Alan Winstanley, proprietari dello studio e storici produttori dei Madness.

Nel '99 mi trasferisco in Brasile, a Rio de Janeiro, dove  per 7 anni lavoro come fonico e sound designer dipendente agli Estudios Mega, uno dei più importanti studi di registrazione per il mercato fonografico,e delle più rinomate case di posptoduzione per l' audio/video in america latina, con il più avanzato reparto audio per il mixaggio 5.1 per il cinema in tutto il Brasile. Qui collaboro a diversi progetti cinematografici e discografici di risonanza nazionale e internazionale (vedi dettagli sul mio c.v.).
 A Rio de Janeiro, nel frattempo,  approfondisco lo studio di chitarra e armonia, applicato alla musica popolare brasiliana (samba, bossa nova), al CIGAM, centro Iam Guest di perfezionamento musicale.


Nel 2006 lascio lo Estudios Mega per cominciare la mia carriera autonoma. Trasferitomi in Italia, vicino a Milano, collaboro a diversi progetti (vedi lavori o scarica c.v)  per importanti case di produzione video e agenzie di pubblicità italiane e straniere (Inghilterra, Brasile, Libano) come compositore/produttore musicale, sound designer, e fonico di mixaggio.


SPECIALTÁ:

Composizione di musica per immagini (colonne sonore, jingles)
Sound design
5.1 surround mix
Sound edit (montaggio sonoro)
Produzione musicale


 -------------------------------------------------------------------------------------------------


COS' E' IL SUONO PER ME

Considero il suono la materia prima del mio lavoro (sia di composizione musicale che di sound design e mixaggio), da essere plasmata su misura per ogni produzione, esporandone in profondità ogni aspetto evocativo e narrativo.

Troppo spesso il sonoro viene sottovalutato nelle produzioni audiovisive. Ma per capirne l' importanza basterebbe riflettere sul fatto che un cattivo sonoro è in grado di rovinare completamente la miglior scena video, con la miglior fotografia e la miglior recitazione. Al contrario, un buon sonoro può salvare una scena video poco riuscita; il suono è almeno il 50 per cento di un film: Coppola e Linch, fra altri, lo sostengono. Molti credono erroneamente che questo valga soltanto per i film con grande presenza di effetti speciali, o di plateale ricerca sonora sperimentale, dove effetti sonori e musica sono sfacciatamente protagonisti; alcuni, ancora oggi, pensano che il mixaggio in 5.1, invece che un efficace strumento narrativo (oltre che uno standard ormai irrinunciabile persino nella pubblicità), sia una diavoleria tecnologica, che serve soltanto nei film pieni di elicotteri che volano dappertutto... Non è così: molto più spesso la forza del suono (e della musica) si manifesta in maniera sottile, discreta, ma ugualmente potente. E' un concetto che vale per qualunque progetto audiovisivo: sia esso un film, una pubblicità, un videogame, o un video istituzionale; ed ha molto più a che fare con l' abilità nell' aiutare le immagini a raccontare una storia attraverso un "disegno drammaturgico" di suoni e musica (che non vuol dire affatto essere didascalici, come qualcuno potrebbe pensare),  che non con il sorprendere il pubblico attraverso effetti sonori scioccanti.
Per questo la parte sonora andrebbe discussa e pianificata, nei suoi aspetti creativi e tecnici, fin dalle prime fasi di preproduzione di un prodotto auidiovisivo: affinchè ne sia davvero parte integrante, per valorizzare in pieno tutto il potenziale naturale del progetto, nel suo insieme.